Sull’esempio dei santi

Sull’esempio dei santi

Santità è la determinazione a vivere per l’Essenziale, con gli occhi fissi oltre la morte.

La santità è la vocazione naturale di tutti gli uomini perché ha come motivo essere figli di Dio e come scopo essere suoi amici. Non esisteremmo se non fosse per Dio, che detiene nel mistero il governo dei nostri giorni.

Se nella nostra esistenza ci preoccupiamo di essere suoi amici, la relazione di figliolanza diventa una relazione d’amore corrisposto e la nostra vita si svolge in modo più semplice e naturale poiché è nella natura della creazione la collaborazione dell’uomo con Dio.

L’inclinazione alla ribellione contrasta la nostra amicizia con Dio pertanto per essere santi è necessaria la virtù dell’umiltà e la dote del coraggio. L’umiltà apre nuove vie all’intelligenza e il coraggio dà vigore alla battaglia. Ma contro cosa dobbiamo combattere? Non solo contro le avversità, affinché non ci sovrastino, ma anche e soprattutto contro il nostro “io sensitivo”, i suoi istinti, le sue concupiscenze e le sue pretese.

La storia è ricca di esempi di santità: uomini e donne che hanno servito il bene dell’umanità con impegno, lotte, sacrifici e a volte veri eroismi.

Biografie Video